Pagina prodotti

Psicologia clinica

La diagnosi in psichiatria

Ripensare il DSM-5

Questa guida completa e al tempo stesso concisa aiuta il clinico a formulare la diagnosi psichiatrica in modo corretto, evitando trappole che possono indurre in errore. Il testo prende in considerazione i disturbi che più spesso si incontrano nella pratica clinica e per ciascuno di essi fornisce lo specifico codice ICD, una descrizione del prototipo, caveat, suggerimenti diagnostici e precise indicazioni per la diagnosi differenziale. Il libro si conclude con un indice analitico dei sintomi di più frequente osservazione e delle diagnosi a cui sono riconducibili. Allen Frances, clinico di grande esperienza, ha coordinato le task force del DSM-IV ed è noto per essere uno dei critici più severi del DSM-5. Questo libro rappresenta una lettura irrinunciabile per tutti i professionisti della salute mentale che vogliono partecipare al dibattito contemporaneo su luci e ombre della diagnosi psichiatrica.

Autore: Allen Frances
Anno: 2014
ISBN: 9788860306586
Num. Pagine: 254
Editore: Raffaello Cortina

Prezzo: 27.00€
25.65€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Primo, non curare chi è normale

Contro l’invenzione delle malattie.

Considerato dagli psichiatri di tutto il mondo il testo imprescindibile di riferimento, il DSM (Diagnostic and Statistical Manual), pubblicato dalla American Psychiatric Association e tradotto in decine di lingue, è la fonte primaria che definisce il limite tra ciò che è normale e ciò che è patologico in relazione alla psiche. Passato attraverso quattro edizioni, il manuale è giunto ora alla quinta stesura, il DSM-5, ma questa volta la pubblicazione ha scatenato feroci e allarmanti polemiche. A capo dei critici più agguerriti si trova Allen Frances, l’autore di questo libro, scienziato autorevole e psichiatra tra i più apprezzati, che sa bene di cosa parla, dal momento che proprio lui aveva diretto la redazione del precedente DSM-IV. Secondo la sua analisi, precisa e convincente, la nuova edizione del manuale diagnostico rischia di fare più male che bene. L’impostazione del volume allarga infatti a tal punto lo spettro delle patologie psichiche da lasciare ben poco spazio alla «normalità», che quasi scompare. Siamo tutti malati: un regalo alle industrie degli psicofarmaci e una resa di fronte alla crescente medicalizzazione della società, divenuta sempre meno capace di gestire serenamente fenomeni comuni, che sono sempre esistiti, come il lutto, l’invecchiamento o la naturale vivacità dei giovani. Si moltiplicano invece le diagnosi di patologie per ogni comportamento, perdendo in questo modo la visione pluralista dell’universo psichico e forse condannando in futuro milioni di persone a cure non necessarie. «Non medicalizziamo le differenze umane – ammonisce Allen Frances – celebriamole».

Autore: Allen Frances
Anno: 2013
ISBN: 9788833924366
Num. Pagine: 340
Editore: Bollati Boringhieri

Prezzo: 26.00€
24.70€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Stigma

Note sulla gestione dell’identità degradata.

Stigma è senza dubbio uno dei libri più letti tra i lavori di Goffman e, con Asylums, certamente il più “critico”. Il saggio descrive e analizza le pratiche di stigmatizzazione e gli usi sociali della diversità combinando tre direttrici dell’identità, personale, sociale e soggettivamente sentita, con i tre principali tipi di stigma: fisici, del carattere e della differenza culturale e religiosa. La gestione dello stigma è presente in qualunque società, ovunque entrino in gioco delle regole morali per la definizione delle identità. Ma quali sono le modalità concrete che sottopongono alcuni individui a quei giudizi morali che chiamano in causa l’appartenenza a una “categoria inferiore” dell’umanità? E quali sono le strategie di sopravvivenza, di difesa o di adattamento delle persone stigmatizzate? Qual è infine lo scarto tra l’identità sociale e l’identità personale e, in definitiva, tra la “normalità” e la “devianza”?
In questo libro, sulla base di un’accurata analisi etnografica ricca di esempi e di racconti di vita, Goffman fornisce delle risposte specifiche a queste domande e stimola una riflessione più ampia sulle politiche dell’identità (e della differenza) che oggi sembrano caratterizzare sempre più fortemente le nostre società, attivando vecchi e nuovi processi di stigmatizzazione/esclusione.

Autore: Erving Goffman
Anno: 2018
ISBN: 9788869481000
Num. Pagine: 178
Editore: Ombre Corte

Prezzo: 15.00€
14.25€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Asylums

Le istituzioni totali: i meccanismi dell’esclusione e della violenza.

«Un’istituzione totale può essere definita come il luogo di resistenza e di lavoro di gruppi di persone che – tagliate fuori dalla società per un considerevole periodo di tempo – si trovano a dividere una situazione comune, trascorrendo parte della loro vita in un regime chiuso e formalmente amministrato. Prenderemo come esempio esplicativo le prigioni nella misura in cui il loro carattere più tipico è riscontrabile anche in istituzioni i cui membri non hanno violato alcuna legge. Questo libro tratta il problema delle istituzioni sociali in generale, e degli ospedali psichiatrici in particolare, con lo scopo precipuo di mettere a fuoco il mondo dell’internato». Così scrive Goffman in apertura di Asylums. Egli realizza una descrizione impressionante di «ciò che realmente succede» in un’istituzione totale, al di là delle retoriche scientifiche, terapeutiche o morali con cui chi detiene il potere nell’istituzione giustifica le degradazioni degli esseri umani che solitamente avvengono.

Autore: Erving Goffman
Anno: 2010
ISBN: 9788806206017
Num. Pagine: 415
Editore: Einaudi

Prezzo: 26.00€
24.70€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Il nostro inquilino segreto

La coscienza. Psicologia e psicoterapia.

Nonostante la crescita esponenziale del sapere scientifico la coscienza continua a essere una realtà elusiva e misteriosa. Con il termine coscienza si indica l’esperienza che facciamo del mondo attraverso noi stessi e di cui gli altri ci attribuiscono vari gradi di consapevolezza senso-percettiva e di controllo. Pur essendo noti alcuni dei meccanismi neurologici che la rendono possibile, la conoscenza di questi meccanismi rimane insufficiente inadeguata a comprendere la sfuggente natura psicologica della coscienza. Difficoltà che secondo molti studiosi è dovuta a un insuperabile problema epistemologico. Nel saggio “Il nostro inquilino segreto” sono raccolti i lavori di un gruppo internazionale, costituito da ricercatori e clinici, che si richiama all’opera di Julian Jaynes. Gli autori esplorano le differenti forme di cosa voglia dire ‘essere coscienti’, le identificano con i linguaggi usati e le azioni in cui siamo impegnati. Da ciò la pluralità delle possibili configurazioni della coscienza. Essa non è una ‘cosa in sé’, un oggetto psichico, ma il nome che diamo a una classe di ‘operazioni’ interattive. Tra cui, ad esempio, il riflesso delle relazioni che intratteniamo con noi stessi, con gli altri e il mondo. Il risultato di questo ‘dialogo’ sistemico contribuisce a costruire diversi modi di essere e di sentirsi coscienti.

Autore: Alessandro Salvini - Roberto Bottini (a cura)
Anno: 2011
ISBN: 9788862202152
Num. Pagine: 400
Editore: Ponte alle Grazie

Prezzo: 26.00€
24.70€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

La Mente malata. E la cura repressiva della diversità

L’idea che la diversità e la devianza nell’agire e nel pensare delle persone – se in contrasto con le norme e il giudizio sociale e difensivo e disagio personale – debba essere attribuita all’esistenza di una ‘mente malata’, di un modo di essere o di una biografia patologica, è una credenza medico-psicologica, socialmente e giuridicamente radicata, usata sempre di più in modo estensivo, autoritario e senza contraddittorio. Credenza in cui la mente delle persone è considerata l’analogo di un organo suscettibile di malattia come per ogni altro organo del corpo. Convinzione condivisa e sostenuta delle professioni interessate, che ha imposto un’equivalenza, ideologica e non scientifica, tra il comportamento giudicato normale e la salute mentale. In questo libro, un gruppo di esperti, mette in discussione il tradizionale modello socio-sanitario applicato alla “psiche”, fatto di pratiche fisiche segreganti, contenitive e repressive. I cui esiti spesso violenti e drammatici sono dimenticati o ignorati, visto il prevalente interesse sociale. Da cui il prezzo pagato: si tratti di diagnosi arbitrarie, di letti di contenzione, di psicofarmaci e di sopraffazioni istituzionali, fatte a persone private di ogni potere su se stesse. Un libro sull’inconsistenza di un sapere, spesso arbitrario nei giudizi e nelle pratiche quanto labile nei suoi presupposti scientifico-professionali.

Autore: Alessandro Salvini - Antonio Iudici
Anno: 2020
ISBN: 9788885721210
Num. Pagine: 642
Editore: Nexus

Prezzo: 68.00€
64.60€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

CD: 0-5. Classificazione diagnostica della salute mentale e dei disturbi di sviluppo nell’infanzia

Originariamente pubblicata nel 1994 a cura della ZERO TO THREE, la Classificazione Diagnostica della Salute Mentale e dei Disturbi di Sviluppo nell’Infanzia (CD: 0-3) è stato il primo sistema per la diagnosi della salute mentale e dei disturbi di sviluppo dei bambini basato sullo sviluppo (0-3 anni). La revisione della CD: 0-3, pubblicata nel 2005 (CD: 0-3R) deriva dalla ricerca empirica e dalla pratica clinica condotte in tutto il mondo a partire dalla pubblicazione del 1994 e approfondisce i criteri della CD: 0-3.
La CD: 0-5 ha acquisito le nuove scoperte relative alla diagnosi del bambino e ha affrontato le questioni rimaste irrisolte in questo campo; fornisce un aiuto per:
riconoscere la salute mentale e le difficoltà di sviluppo nei bambini, fino ai 5 anni di età;
comprendere come le relazioni e gli agenti psicosociali di stress contribuiscono alla salute mentale e all’insorgenza dei disturbi dello sviluppo e includere i fattori ambientali nel processo diagnostico;
utilizzare i criteri diagnostici in modo efficace per la classificazione, per la formulazione del caso e per l’intervento;
agevolare la ricerca sui disturbi della salute mentale nei bambini.
La CD: 0-5 migliora la capacità di prevenire, diagnosticare e trattare i problemi della salute mentale nei primi anni di vita, mediante l’identificazione e la descrizione dei disturbi non presenti negli altri sistemi di classificazione, e l’identificazione di validi approcci di intervento.

Autore: Sandra Maestro - Filippo Muratori (a cura di)
Anno: 2018
ISBN: 9788898991617
Num. Pagine: 272
Editore: Giovanni Fioriti

Prezzo: 32.00€
30.40€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

La diagnosi testologica

Test neuropsicologici, test d’intelligenza, test di personalità, testing computerizzato.
Il volume fornisce, per ciascuno dei test presi in considerazione, tutte le informazioni indispensabili per una corretta somministrazione e valutazione dei reattivi, in base a un’analisi della letteratura internazionale, anche recentissima, e all’esperienza clinica degli autori. Il lettore troverà tutte le indicazioni necessarie per un uso efficace dei test, così come le avvertenze indispensabili per evitare un loro abuso.

Autore: Franco Del Corno - Margherita Lang
Anno: 2015
ISBN: 9788856811698
Num. Pagine: 592
Editore: Franco Angeli

56.00€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...
Pagine: « Prima « Precedente 1 2 3 4 5 Successiva » Ultima »