Pagina prodotti

Varia

Monte Piana "monte pianto" Storia di una montagna

Alberto Gottardo, classe 1960, padovano, capitano degli Alpini nella riserva è il presidente della associazione che dal 1983 cura il Museo Storico all’aperto del Monte Piana.
Appassionato di storia della Prima Guerra Mondiale, da oltre trentacinque anni condivide con il gruppo volontari “Amici del Monte Piana” il ripristino delle opere militari italiane ed austriache su quel monte ribattezzato dai soldati che vi combatterono cento anni fa “Monte Pianto”. Dal suo interesse per i fatti d’arma che qui si svolsero nasce questo libro, con l’intento di tramandare la memoria di un tragico capitolo di storia e condividere la certezza che solo conoscendo le sofferenze passate queste possano diventare monito per le generazioni future.

Autore: Gottardo Alberto
Anno: 2017
ISBN: 9788880983248
Num. Pagine: 150
Editore: Unipress

15.00€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Le parole della cura Medicina e filosofia

Al centro della riflessione sono le parole della cura, vale a dire alcuni termini chiave – medicina, terapia, farmaco, chirurgia – capaci di delineare nel loro insieme l’ambito, la natura, gli strumenti e le finalità di quella che convenzionalmente viene definita scienza medica.
Nell’esplorazione di questo territorio, si risale più volte alle origini storico-concettuali della medicina, affondando anche nel repertorio mitologico, letterario e filosofico del mondo classico. Con la convinzione che, a differenza di ciò che si potrebbe superficialmente pensare, la storia della medicina non può essere paragonata a un album contenente l’illustrazione delle invenzioni più celebri. Al contrario, un primo passo per superare una concezione banalmente positivistica della medicina può essere compiuto da un lato valorizzandone il percorso storico, i successi e le sconfitte, e dall’altro misurandosi senza censure con le grandi questioni soggiacenti alle “parole” che ne definiscono il campo.

Autore: Umberto Curi
Anno: 2017
ISBN: 9788860309280
Num. Pagine: 144
Editore: Raffaello Cortina

Prezzo: 16.00€
13.60€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

V come vulnerabilità

Vulnerabilità è una nozione generale, utilizzata in molte circostanze, spesso senza curarsi troppo del significato che assume. Oltre ad offrire un focus sulle diverse interpretazioni della vulnerabilità, questo volume la esplora come “condizione” che ha ispirato e fatto riflettere non solo il mondo della filosofia e delle scienze umane ma anche quello della letteratura, della poesia e della scienza medica, in tempi e luoghi diversi. Di qui la ricchezza esperienziale e di significati che da essa scaturisce e che chiede di essere presa sul serio.

Autore: Alessandra Grompi
Anno: 2017
ISBN: 9788830815803
Num. Pagine: 120
Editore: Cittadella

Prezzo: 11.80€
10.00€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

L’arte come prassi umana Un'estetica

Nella teoria e nella filosofia dell’arte si tende a sottolineare la differenza fra l’arte e le altre pratiche umane. In questo modo, si può perdere il senso profondo della pluralità delle arti e sottovalutare la portata dell’arte nell’ambito della forma di vita umana. Nella prospettiva teorica elaborata da Bertram, al contrario, l’arte si colloca in continuità con le altre pratiche umane, perché solo in riferimento a esse può acquisire la propria specifica potenzialità.
Seguendo Bertram, saremo in grado di riconoscere in queste pagine una nuova impostazione nella definizione dell’arte: si tratta di comprendere la particolarità dell’arte nel contesto della prassi umana, ovvero di cogliere la natura essenziale del contributo che essa reca a questa prassi. L’arte, argomenta Bertram, non è semplicemente una pratica specifica, ma una forma specifica di prassi riflessiva, in quanto tale assai produttiva nell’ambito del rapporto dell’essere umano con il mondo. In ultima analisi, l’arte è una prassi di libertà.

Autore: Georg W. Bertram
Anno: 2017
ISBN: 9788860309136
Num. Pagine: 214
Editore: Raffaello Cortina

Prezzo: 20.00€
17.00€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Un invito a organizzarsi a 50 anni da "Lettera a una professoressa"

Per accendere la miccia di questa provocazione si sono raccolte le testimonianze di genitori
che hanno deciso di fare il loro sforzo per riappropriarsi della sovranità genitoriale secondo
quanto stabilito dall’art.30 della costituzione e di echeggiare un’altra provocazione complementare:
“Eccoti dunque il mio pensiero: la scuola non può essere che aconfessionale e non può essere fatta che da un cattolico e non può esser fatta che per amore (cioè non dallo Stato). In altre parole la scuola come io la vorrei non esisterà mai altro che in qualche minuscola parrocchietta di montagna oppure nel piccolo di una famiglia dove il babbo e la mamma fanno scuola ai loro bambini.”
(don Lorenzo Milani, Lettera a Giorgio Pecorini del 10.11.1959)

Autore: AA.VV.
Anno: 2017
ISBN: 9788865001271
Num. Pagine: 104
Editore: Libreria Editrice Fiorentina

Prezzo: 9.00€
7.65€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

La società orizzontale Liberi senza padri

C’è un falso mito nella nostra società che deve essere sfatato. È l’idea apocalittica che sia in corso una crisi d’autorità che ha portato la democrazia all’eccesso, avvelenandola. La perdita dei valori e di guide paterne sarebbe segno della deriva verso un relativismo radicale che avrebbe trasformato la nostra società in una massa di individui incapaci di responsabilità morale e politica, refrattari infine a qualsiasi legame di solidarietà. Come se la democrazia, per funzionare, avesse bisogno di un principio d’ordine autoritario e di un capo.
L’opposto di questo quadro di comandanti, che decidono per tutti rendendo conto a loro discrezione a chi ha bisogno di loro, è la società orizzontale, “la società degli eguali” in dignità. Marco Marzano e Nadia Urbinati rispondono con un modello orizzontale di società, in cui non esistono gerarchie di valori e non c’è devozione nei confronti di alcun potere autoritario.

Autore: Marco Marzano - Nadia Urbinati
Anno: 2017
ISBN: 9788807105265
Num. Pagine: 112
Editore: Feltrinelli

Prezzo: 16.00€
13.60€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Origini La storia scientifica della creazione

È possibile tracciare in un’unica, serrata narrazione la «storia materiale» dell’universo dal big bang all’evoluzione della coscienza di Homo sapiens? Sì, lo è, se al compito – ambizioso ai limiti dell’azzardo – provvede uno scienziato come Jim Baggott, con il suo approccio al contempo rigoroso e affascinante. Ricorrendo alle più recenti acquisizioni di tutte le discipline funzionali all’impresa – astrofisica e biologia evoluzionistica, cosmologia e genetica –, Baggott risale infatti, in puntuale successione cronologica, a tante «origini» correlate e distinte, ognuna inquadrata come una sequenza chiave: dalla formazione dello spaziotempo e della massa-energia, pochi istanti dopo il big bang, all’apparizione della luce, dalla genesi delle galassie fino al progressivo delinearsi della «nostra» porzione di universo con la nascita del sistema solare e della Terra. Nell’ambiente caldo e umido di quest’ultima si creeranno le condizioni per l’origine forse più misteriosa e imperscrutabile, quella della vita. Il manifestarsi dei primi organismi terrestri unicellulari, circa quattro miliardi di anni fa, innesca quel processo evolutivo che culminerà nell’emersione di Homo sapiens: un percorso lungo e tormentato, «interrotto a più riprese dalle imprevedibili brutalità del caso» – ere glaciali, eruzioni vulcaniche, impatti con asteroidi –, responsabili di periodiche estinzioni di massa. Non c’è romanzo di avventura più sorprendente.

Autore: Jim Baggott
Anno: 2017
ISBN: 9788845931659
Num. Pagine: 438
Editore: Adelphi

Prezzo: 39.00€
33.15€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Ho viaggiato fin qui Storie di giovani migranti

Il libro raccoglie le storie di alcuni ragazzi immigrati da diversi Paesi: Est Europa, America Latina, Filippine, Cina, Egitto, Nigeria. Storie di dolore, speranza, integrazione e disintegrazione. Racconti autentici, potenti, scritti in prima persona dai ragazzi, e che narrano il trauma del distacco dalla patria e dagli affetti, dai villaggi e dalle campagne; il viaggio, talvolta rocambolesco, che li ha portati fin qui; il problematico ricongiungimento con le madri; le difficoltà all’arrivo, fra gap linguistico e culturale; l’angoscia, non disgiunta spesso dal sollievo, dell’adattamento al nuovo Paese.
Il volume è il frutto di un progetto del team di docenti di una scuola dell’hinterland milanese e di una giornalista.

Autore: Cristiana Ceci - Francesco Iarrera (a cura)
Anno: 2017
ISBN: 9788859013549
Num. Pagine: 166
Editore: Erickson

Prezzo: 16.50€
14.00€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...
Pagine: « Prima « Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Successiva » Ultima »