Pagina prodotti

Psicoterapia individuale

La pratica del colloquio clinico Una prospettiva lacaniana

Un giovane psicoanalista formato alla scuola di Jacques Lacan è chiamato a insegnare a contratto dall’Università di Urbino per la cattedra di Teoria e tecnica del colloquio psicologico. L’anno accademico è quello del 1998-99. Le sue lezioni si svolgono nell’Aula Magna dei Collegi di Urbino e vengono seguite da centinaia di studenti della facoltà di Psicologia. L’atmosfera è elettrica: è la prima volta che, in quella università, il nome di Lacan non viene lasciato ai filosofi e agli studiosi di scienze umane ma viene calato nella realtà viva della clinica psicoanalitica. Nell’Aula Magna dei Collegi i posti sono esauriti e col passare del tempo gli studenti si sistemeranno accalcati e seduti a terra.
Questo libro riporta quelle lezioni, che hanno avviato molti allievi allo studio di Lacan e della psicoanalisi. Il lettore troverà inoltre un saggio e una conferenza ritrascritta da un Recalcati più maturo che hanno sempre come tema il colloquio clinico e la pratica della costruzione del caso clinico in psicoanalisi.

Autore: Massimo Recalcati
Anno: 2017
ISBN: 9788860309129
Num. Pagine: 284
Editore: Raffaello Cortina

Prezzo: 26.00€
22.10€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

La formulazione del caso clinico. Guida pratica per supervisioni, esami di specializzazione, pubblicazioni e report per i pazienti

La formulazione del caso clinico è uno dei punti cruciali per una psicoterapia efficace. Inquadrare il paziente e inserire i suoi disturbi in una relazione di causalità significa aver già svolto buona metà del lavoro. Semplice nella sua applicazione e al tempo stesso attento a rendere la complessità nell’affrontare i temi clinici, questo libro è uno strumento di lavoro indispensabile per chiunque aspiri a praticare una psicoterapia efficace e condivisibile.

Autore: Rosario Eusebio
Anno: 2017
ISBN: 9788891752222
Num. Pagine: 94
Editore: Franco Angeli

21.00€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Lo straniero a giudizio Tra psicopatologia e diritto

Sempre più stranieri sono alle prese con le nostre concezioni normative, leggi, procedure, i nostri metodi di accertamento giudiziario, che possono essere diversi dai loro perché si tratta di prodotti culturali. Come deve comportarsi il diritto di fronte a questo possibile “conflitto culturale”? Fino a che punto si può accettare il concetto di “reato culturalmente motivato” e fino a che punto vi si può rispondere con un atteggiamento sanzionatorio più “comprensivo”? Le cose si complicano ulteriormente quando il diritto si incontra con la psicopatologia, dato che la malattia mentale e i modi in cui viene chiamata non sono gli stessi ovunque.
Come fare una perizia di questo tipo? Che cosa chiedere e come condurre un colloquio? Dove si colloca la differenza tra una credenza culturalmente compatibile e un sintomo di malattia mentale? Ha senso usare gli stessi strumenti, i “test” per esempio, che si usano per gli autoctoni? Come evitare sia il pregiudizio culturalista sia le ingiustizie che possono scaturire da un approccio che non tenga conto delle differenze?
Sono queste le domande a cui il libro risponde, anche sulla scorta di esempi e di una ricerca su perizie in cui sono valutate l’imputabilità, la capacità di partecipare coscientemente al processo e la pericolosità sociale di 86 stranieri.

Autore: Isabella Merzagora
Anno: 2017
ISBN: 9788860309143
Num. Pagine: 158
Editore: Raffaello Cortina

Prezzo: 17.00€
14.45€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Pensieri di uno psicoanalista irriverente

Guida per analisti e pazienti curiosi.
La psicoanalisi è un metodo di cura valido per i pazienti del terzo millennio? Con il suo stile informale e provocatorio, Antonino Ferro, uno tra i più autorevoli psicoanalisti contemporanei, ribadisce qui la vitalità della disciplina elaborata da Freud, affrontandone tutti i punti fondamentali: dagli aspetti formali – l’uso del lettino, la durata della terapia, il pagamento – ai casi più particolari – il transfert erotico, le bugie, l’autismo.
Il risultato è una guida stimolante per il terapeuta che vuole superare l’ortodossia grazie a intuizioni innovative e per le persone curiose che vogliono sbirciare nella stanza d’analisi per capire che cosa accade lì dentro. Il lettore si prepari a vedere capovolte le sue idee sulla psicoanalisi.

Autore: Antonino Ferro
Anno: 2017
ISBN: 9788860309105
Num. Pagine: 1810
Editore: Raffaello Cortina

Prezzo: 16.00€
13.60€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Un furioso desiderio di sacrificio Il supermusulmano

Che cosa dobbiamo pensare del desiderio di sacrificio che si è impossessato di tanti giovani in nome dell’Islam? Fethi Benslama propone un’interpretazione che gravita attorno a quello che definisce il supermusulmano. Quest’ultimo lega la propria dignità a comportamenti in cui deve essere “sempre più musulmano”, a costo di una violenza morale nei confronti di se stesso e di un’estrema crudeltà verso gli altri.
La spinta alla radicalizzazione da parte dell’Islam trova terreno fertile in uno stato di fragilità identitaria, che si trasforma in una potente armatura. Ne risultano per il soggetto una sedazione dell’angoscia, un senso di liberazione, degli slanci di onnipotenza.
La designazione di supermusulmano ha qui il valore di una diagnosi sul pericolo a cui sono esposti i musulmani e la loro cultura. Per questo il testo si conclude con un capitolo sul superamento del supermusulmano, nella prospettiva di un futuro diverso per gli islamici.

Autore: Fethi Benslama
Anno: 2017
ISBN: 9788860309051
Num. Pagine: 138
Editore: Raffaello Cortina

Prezzo: 12.00€
10.20€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Noi siamo un dialogo Antropologia, psicopatologia, cura

Il concetto di dialogo è il perno della sfida teorica da cui l’autore prende le mosse per definire una pratica di cura psicoterapeutica. L’idea che lo guida si identifica con la sua risposta alla fondamentale domanda dell’antropologia filosofica: che cosa significa essere umani? Idealmente, essere umani significa essere in dialogo con l’alterità, ovvero con se stessi e con gli altri. In questa luce, la patologia mentale si delinea come l’esito di una crisi del proprio dialogo con l’alterità e la cura come il dialogo con un metodo finalizzato a ristabilire il proprio incontro con l’alterità.
L’incontro con l’alterità è costitutivo dell’esistenza umana ed è essenziale per la costruzione dell’identità. Il suo fallimento innesca la patologia mentale. Il dialogo che cura questo scacco non mira alla negoziazione di un senso condiviso; piuttosto, è un movimento, un esercizio di cooperazione orientato alla reciproca comprensione e, in ultima analisi, alla coesistenza.

Autore: Giovanni Stanghellini
Anno: 2017
ISBN: 9788860309082
Num. Pagine: 282
Editore: Raffaello Cortina

Prezzo: 26.00€
22.10€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Trattato dei disturbi di personalità

Seconda edizione aggiornata al DSM 5
Risultato del lavoro di più di settanta autori (tra cui Clarkin, Fonagy, Gunderson, McGlashan, Westen), riuniti sotto la sigla dell’American Psychiatric Association Publishing, questo è il trattato sui disturbi di personalità più completo oggi disponibile. La seconda edizione è stata elaborata in risposta ai progressi crescenti nel campo degli studi sulla personalità e i suoi disturbi. Il volume offre informazioni aggiornate su tutti i temi che oggi risultano essenziali per i clinici, dalla prima parte sui concetti fondamentali e l’eziologia alle successive sui trattamenti, i problemi specifici, le popolazioni, i setting e le direzioni future. Per questo costituisce una guida clinica e un testo di riferimento insostituibile non solo per psichiatri, psicologi e psicoterapeuti, ma anche per accademici e studenti.

Autore: John M. Oldham - Andrew E. Skodol - Donna S. Bender (a cura)
Anno: 2017
ISBN: 9788860308849
Num. Pagine: 718
Editore: Raffaello Cortina

Prezzo: 74.00€
62.90€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Rimuginio Teoria e terapia del pensiero ripetitivo

Il rimuginio è una forma di pensiero negativo e ripetitivo che negli ultimi decenni ha assunto un ruolo fondamentale tra i fattori psicologici identificati come perno della sofferenza emotiva nella maggior parte dei disturbi psicologici. Rimuginare significa preoccuparsi delle cose negative che possono accadere, ma anche riflettere continuamente sui propri errori, su ciò che desideriamo e non abbiamo, sulle ingiustizie subite.
Il rimuginio prolunga e intensifica la sofferenza psicologica, ostacola una naturale regolazione delle emozioni, soprattutto quando i pazienti non riescono a liberarsene o quando viene ritenuto utile o necessario.
Il testo ricapitola i risultati teorici, empirici e clinici della letteratura internazionale e del percorso di ricerca degli autori. Si propone un impianto teorico chiaro ed esaustivo sui processi cognitivi di base e sul ruolo della conoscenza metacognitiva. Si chiarisce inoltre come le forme del rimuginio si interfacciano con i disturbi psicologici e si mostra ai clinici come intervenire sulle credenze metacognitive che orientano il rimuginio e sugli aspetti comportamentali che lo mantengono nel tempo.

Autore: Gabriele Caselli - Giovanni M. Ruggiero - Sandra Sassaroli
Anno: 2017
ISBN: 9788860309020
Num. Pagine: 366
Editore: Raffaello Cortina

Prezzo: 32.00€
27.20€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...
Pagine: « Prima « Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Successiva » Ultima »