Pagina prodotti

Psicopatologia e psicopatologia dello sviluppo

Il manuale dell’ansia e delle preoccupazioni La soluzione cognitivo comportamentale

Se state cercando sollievo duraturo da un’ansia fuori controllo, questo è il libro che fa per voi. È basato sulla terapia cognitivo comportamentale, approccio terapeutico comprovato, sviluppato e testato per più di 25 anni dal medico e ricercatore pionieristico Aaron T. Beck. Ora il dottor Beck e il suo collega esperto in terapia cognitiva David A. Clark mettono a vostra disposizione, in questa guida che si pone al vostro fianco, le tecniche e gli strumenti della terapia cognitivo comportamentale. Schede progettate accuratamente, esercizi ed esempi che riflettono l’esperienza pluridecennale degli autori nell’aiutare persone come voi. Imparerete, un passo alla volta, strategie pratiche per identificare gli elementi scatenanti dell’ansia, come mettere in discussione pensieri e convinzioni che inducono stress, ad affrontare in sicurezza le situazioni che temete e ad allentare, davvero, la presa che l’ansia ha su di voi.

Autore: Clark, David A. - Beck, Aaron T.
Anno: 2016
ISBN: 9788884290762
Num. Pagine: 355
Editore: Positive Press

Prezzo: 30.00€
25.50€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

E tu giochi? La valutazione del gioco simbolico in età evolutiva: l'Affect in Play Scale

Le autrici propongono la validazione italiana dell’APS in un vasto campione di bambini di età compresa tra i quattro e i dieci anni, con l’obiettivo di fornire al professionista, allo specializzando e allo studente uno strumento per il play assessment dotato di dati normativi e di profili di funzionamento in grado di supportare lo psicologo nella valutazione dello sviluppo cognitivo e affettivo del bambino.

Autore: Mazzeschi, C. - Salcuni, S. - Di Riso, D. - Chessa, D. - Delvecchio, E. - Lis, A. - Russ, S.
Anno: 2016
ISBN: 9788891729828
Num. Pagine: 410
Editore: Franco Angeli

38.00€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Imitare per crescere Nello sviluppo infantile e nel bambino con autismo

Il neonato ha venti minuti di vita. Venti minuti appena, e mi mostra la lingua se lo faccio anch’io. Non in un momento qualunque, proprio quando io la mostro a lui. Può anche spalancare la bocca se io esagero l’apertura della mia, o sbattere le palpebre quando le sbatto io. Di cosa ci si meraviglia? E perché? In fondo, già da prima di nascere il feto era capace di protrudere la lingua, aprire la bocca e sbattere le palpebre. Allora dov’è il prodigio? La cosa incredibile è che il neonato lo fa quando vede l’altro farlo. Come una risposta a quello che vede. Come un legame tra lui e noi. Del resto i genitori non si fanno ingannare. Per loro è un’esplosione di gioia, un piacere enorme quando hanno la possibilità di provocare l’imitazione: si rendono improvvisamente conto che il loro bambino è già una persona. Se non hanno questa possibilità è solo perché non l’hanno fatto nel modo giusto (occorre essere pazienti, fare un movimento al secondo, ripeterlo più volte, tenendo il bambino all’altezza della bocca o degli occhi, a una distanza di circa quaranta centimetri), oppure perché non era il momento adatto per il bambino: tutti i neonati, infatti, ne sono capaci…
Vi posso già sentire, genitori ed educatori, chiedere: “Perché fanno questo senza dire una parola? Qual è il senso? Lo fanno perché gli piace? Perché è facile? Non faranno una cosa stupida? Bisogna lasciarli fare?”. In questo libro tenterò di rispondere a queste domande.

Autore: Nadel, Jacqueline
Anno: 2016
ISBN: 9788898991358
Num. Pagine: 164
Editore: Giovanni Fioriti

Prezzo: 20.00€
17.00€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Manuale di psicopatologia e psicodiagnostica

Prospettive cliniche e sperimentali.
Nell’affrontare il campo della valutazione psicopatologica dell’adulto il manuale coniuga due discipline talvolta operanti in modi paralleli, la psicologia clinica e la psichiatria. La scelta di integrare psicopatologia e psicodiagnostica è dettata dalla convinzione che non si possano descrivere fenomeni clinici senza riferirsi nel contempo a metodi e strumenti per osservarli (o per inferirli): per questo gli autori si soffermano con particolare attenzione su quanto i pazienti raccontano, su quanto i clinici osservano, sui diversi strumenti inventati per meglio ascoltare, osservare e talvolta misurare. Una proposta, quella di saldare due filoni teorici ed accademici diversi, innovativa anche dal punto di vista didattico.

Autore: Sanavio, Ezio (a cura)
Anno: 2016
ISBN: 9788815265654
Num. Pagine: 344
Editore: Il Mulino

Prezzo: 30.00€
25.50€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

La lettura funzionale per l'alunno con disabilità

La lettura funzionale (M. Snell): terminologia; imparare a leggere; scelta della analisi del compito e degli obiettivi di insegnamento; la valutazione delle abilità di lettura; i contributi della ricerca all’insegnamento delle componenti fondamentali della lettura; alcuni programmi di insegnamento della lettura; il curricolo S.R.I.- Un programma per l’insegnamento della lettura funzionale (D. Ianes): situazioni base di lettura e principali sequenze comportamentali di autonomia; la valutazione iniziale delle competenze dell’allievo nelle situazioni-base del programma; la programmazione dell’insegnamento: tecniche ed esercizi.

Autore: Snell, Martha - Ianes, Dario
Anno: 2016
ISBN: 9788859012030
Num. Pagine: 211
Editore: Erickson

Prezzo: 19.80€
16.80€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Psicopatologia Sistematica e Metodo Dialettico

Con riferimenti alla Tavola Epistemologica Universale (TEU).
Secondo l’autore, non è possibile orientarsi, oggi, nella grande varietà delle dottrine e dei sistemi esistenti nel campo della psicopatologia, senza assumere una prospettiva storica, che tenga conto sia dei presupposti epistemologici, sia delle esigenze pratiche da cui sono nate le diverse scuole del pensiero psicopatologico
Basandosi sui criteri della Tavola Epistemologica Universale (TEU), l’autore prende in considerazione soprattutto i principali settori di ricerca da cui è nato e si è sviluppato il pensiero psicopatologico nell’età moderna, individuandoli nella clinica psichiatrica classica, nelle psicoterapie analitiche, nelle psicopatologie fenomenologiche e nell’analisi dialettica.
Lo sviluppo del pensiero psicopatologico in ambito psichiatrico viene studiato sia nella sua aspirazione a costituirsi come scienza naturale, attraverso il modello ideale dell’entità nosografica (W. Griesinger, K.L. Kahlbaum, E. Kraepelin e altri), sia nella sua esigenza pratica di valersi di strumenti concettuali e metodologici flessibili e pragmatici, che conduce alle teorie funzionalistiche delle sindromi psicopatologiche e dei tipi di reazione (A. Hoche, O. Bumke, K. Bonhoeffer, E. Bleuler, A. Meyer e altri), sino al discusso manuale operazionistico DSM.
Nel quadro delle psicopatologie di origine psicoanalitica, viene sottolineata la crescente importanza assunta dalle psicologie dell’Io (P. Federn, O. Fenichel, H. Hartmann e altri) e del Sé (R. Waelder, R. Sterba, H. Kohut e altri), che portano a valorizzare gli aspetti dialettici dell’esperienza psichica, sia come relazione interpersonale (che nel trattamento analitico si esplica soprattutto nell’ambito del transfert), sia come relazione intrapersonale e dialogica interiore.
I contributi della fenomenologia allo sviluppo del pensiero psicopatologico si traducono, sul piano della clinica psichiatrica, nell’introduzione – accanto al metodo naturalistico della spiegazione (Erklaeren) – del metodo psicologistico della comprensione (Verstehen secondo K. Jaspers, K. Schneider e altri), che conduce ad una rinnovata concezione della personalità come esperienza interiore ed alla conseguente necessità di porre al centro della diagnostica psicopatologica la differenziazione fondamentale tra psicosi e psicopatie (personalità psicopatiche e sviluppi abnormi).
L’esigenza di conferire, tanto in clinica psichiatrica quanto in psicoanalisi e in psicoterapia, un’autonomia metodologica al problema della personalità e delle personalità psicopatiche, rappresenta, secondo l’autore, l’acquisizione maggiormente significativa della psicopatologia contemporanea, che può trovare una sua compiuta autenticazione teoretica e pratica soltanto attraverso un’esplicita e sistematica applicazione del metodo dialettico attualistico.

Autore: Giacomini, Gian Giacomo
Anno: 2016
ISBN: 9788846728838
Num. Pagine: 404
Editore: ETS

Prezzo: 35.00€
29.75€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

La terapia degli attacchi di panico Liberi per sempre dalla paura patologica

Può capitare di sentirsi terrorizzati in mezzo alla gente, in spazi chiusi o aperti: si tratta di agorafobia e claustrofobia. Succede di non riuscire a prendere un volo o salire sulle scale mobili, o di non poter vedere un gatto senza rabbrividire. Sono fobie che possono dar luogo al disturbo da attacchi di panico: il battito cardiaco accelera, il respiro si fa affannoso, si ha la sensazione di perdere il controllo, si cerca rifugio nell’evitamento dei supposti rischi. La paura è però un’emozione fondamentale e ragionevole, dal momento che innesca i meccanismi di attacco o di fuga quando ci troviamo in pericolo. Può dunque salvarci la vita, mentre ciò che può rovinarcela è la paura della paura, il timore preventivo delle reazioni psicofisiologiche che il nostro organismo può avere di fronte a ciò che percepiamo come una minaccia. Occorre allora rimettere nella giusta prospettiva questa emozione per tornarne padroni. Ma qual è la via d’uscita dal circolo vizioso della fobia che si autogenera? Non serve una lunga psicoterapia, secondo Giorgio Nardone, quanto invece una strategia paradossale che ci guidi a fronteggiare la paura, anzi ad accrescerla sino al punto di annullarla. Per guarire dagli attacchi di panico basta infatti una terapia breve mirata, fondata sul linguaggio logico e insieme suggestivo del terapeuta, su inconsueti compiti che il paziente deve svolgere alla lettera, sull’idea che bisogna “spegnere il fuoco aggiungendo la legna”. Grazie al resoconto di alcuni casi di dialogo terapeutico, in questo libro si dimostra che è più semplice e rapido di quanto si possa immaginare emanciparsi dal panico. L’importante è farsi aiutare da chi sa come fare.

Autore: Nardone, Giorgio
Anno: 2016
ISBN: 9788868334772
Num. Pagine: 240
Editore: Ponte alle Grazie

Prezzo: 16.00€
13.60€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Se il sole esplode L’enigma della schizofrenia

Attraverso una narrazione sensibile, sottile ed evocativa, Bollas attinge alla personale esperienza di lavoro con soggetti schizofrenici, iniziata negli anni Sessanta, per formulare la propria interpretazione sullo sviluppo della schizofrenia, specificamente negli adolescenti, come forma di adattamento nella difficile transizione verso l’età adulta.
Con atteggiamento aperto e positivo, l’autore descrive la schizofrenia come una modalità di risposta alla precarietà di un mondo altamente imprevedibile, ricordandoci che, nei momenti di difficoltà, parlare con qualcuno che si mostri empatico nei nostri confronti ci aiuta a dipanare i più difficili dilemmi mentali ed esistenziali.

Autore: Bollas, Chrisopher
Anno: 2016
ISBN: 9788860308238
Num. Pagine: 204
Editore: Raffaello Cortina

Prezzo: 21.00€
17.85€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...