Pagina prodotti

Psicologia sociale

Energia vitale. Dalle molecole alle organizzazioni: viaggio tra le radici comuni della vita

Energia vitale: i biologi la cercano nelle cellule e nell’infinitamente piccolo, i medici nella capacità di reagire alle malattie, i leader nella motivazione, nello spirito di squadra, nella sfida. Questo libro vuole offrire al lettore la possibilità di formarsi un’idea attraverso esperienze reali, tratte da varie discipline, per cercare comuni denominatori, possibili link interpretativi tra mondi apparentemente lontanissimi.

Autore: Pensotti, Andrea - Marzo, Franco
Anno: 2015
ISBN: 9788891714121
Num. Pagine: 118
Editore: Franco Angeli

16.00€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

La regolazione delle emozioni

Lo studio psicologico delle emozioni ha mostrato che, se adeguatamente regolate, esse favoriscono, piuttosto che ostacolare, le decisioni e le azioni umane, migliorando l’interazione sociale e il benessere individuale. Il volume – qui presentato in una nuova edizione rivista e aggiornata – descrive i processi cognitivi, neuro-psicologici e psicosociali attraverso cui gli individui pervengono a gestire le proprie emozioni per far fronte alle domande dell’ambiente in modo flessibile e adattivo, e illustra le conseguenze della regolazione delle emozioni in riferimento ai diversi ambiti della vita.

Autore: Matarazzo, Olimpia - Zammuner, Vanda Lucia
Anno: 2015
ISBN: 9788815259059
Num. Pagine: 312
Editore: Il Mulino

Prezzo: 25.00€
21.25€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Analisi dei dati in psicologia Con applicazioni in R

Il manuale illustra gli aspetti di base dell’analisi dei dati quantitativi nell’ambito delle discipline psicologiche e sociali. A tale fine, consapevole del fatto che i fenomeni studiati da queste discipline sono particolarmente complessi, l’autore ha scelto di privilegiare gli aspetti applicativi, pur non trascurando la contestualizzazione teorica. Dopo una prima parte introduttiva, nella seconda parte è affrontata l’analisi dei dati con particolare riferimento ai modelli di regressione lineare e alle potenzialità dell’ambiente R.

Autore: Pastore, Massimiliano
Anno: 2015
ISBN: 9788815258984
Num. Pagine: 214
Editore: Il Mulino - Manuali

Prezzo: 20.00€
17.00€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Il noi collettivo

Sono pochi i giorni in cui non facciamo, almeno implicitamente, uso del “noi” collettivo, che si stia parlando o semplicemente pensando. Ma che cosa ci legittima a usare questo “noi”? Margaret Gilbert pone qui la questione del fondamento del noi collettivo, cruciale per ogni ontologia sociale, a partire da un originale approccio esistenziale: “non si può sperare di avere una comprensione adeguata della condizione umana senza rispondere a questa domanda”. Elaborando i concetti di “impegno congiunto” e di “soggetto plurale”, l’autrice affronta alcuni problemi decisivi del “noi collettivo” protagonista delle nostre vite quotidiane. Esistono valori collettivi, i valori di un soggetto plurale, di un noi collettivo? E che ne è della libertà dei singoli individui nella condivisione dei valori di un soggetto plurale? Se diciamo che noi siamo moralmente responsabili per qualcosa, che cosa dice questo di me e di te, singoli individui appartenenti a quel collettivo? Qual è la relazione tra l’impegno congiunto costitutivo del noi collettivo e il fenomeno della fusione degli io nell’amore? Che cosa distingue un mero aggregato di singoli esseri umani da un’unità sociale? Nel caso della comunità europea, siamo in presenza della costituzione di un nuovo “noi”, di un nuovo popolo con le caratteristiche di europei?

Autore: Gilbert, Margaret
Anno: 2015
ISBN: 9788860307514
Num. Pagine: 130
Editore: Raffaello Cortina

Prezzo: 16.00€
13.60€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Il dono nel tempo della crisi

Nella prospettiva di una psicologia relazionale, gli autori mostrano le potenzialità terapeutiche e umane del dono, della reciprocità e del perdono, anche in un tempo di interminabile crisi come il nostro, dato che la crisi costituisce da sempre una condizione costante dell’esistenza umana. Solo da chi sia aperto al riconoscimento dell’altro, nella sua diversità e nella sua ricchezza, possono scaturire sentimenti e comportamenti adeguati a “ri-generare l’uomo”. Il libro delinea i tratti essenziali della cura psicologica come donazione di senso e presenta una inedita psicologia del riconoscimento e della reciprocità, che nel dono e nel perdono, considerati abitualmente gesti inattuali, individua invece gli snodi fondamentali di una piena realizzazione di sé.

Autore: Molinari, Enrico - Cavaleri, Pietro Andrea
Anno: 2015
ISBN: 9788860307521
Num. Pagine: 148
Editore: Raffaello Cortina

Prezzo: 15.00€
12.75€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

L'altruismo. La cultura, la genetica e il benessere degli altri

Se tra mille altruisti nascesse un egoista, alla lunga sarebbe lui a vincere: tutti si prodigherebbero anche per il suo bene mentre lui non sprecherebbe le proprie energie per gli altri. Col tempo diventerebbe il più forte del suo gruppo e nella competizione per la vita trionferebbe, facendo più figli, che a loro volta erediterebbero il suo egoismo, propagandolo ulteriormente. L’altruismo si estinguerebbe in fretta dalla faccia della terra.
Invece l’altruismo c’è, nell’uomo come negli animali. Come spiegare questo dilemma?
David Sloan Wilson è il biologo che ha dato una risposta a questo antico rompicapo evoluzionistico (ma anche sociale e politico). Inutile e fuorviante concentrarsi sulla definizione di «altruismo»: qui si parla in maniera non equivoca di azioni altruistiche e non di pensieri o sentimenti altruisti, ben difficili da definire. Un’azione è altruistica se non avvantaggia chi la compie (o addirittura lo danneggia) mentre avvantaggia chi la riceve. Per anni si è tentato di dare una spiegazione a questo comportamento apparentemente autolesionista negandone di fatto l’esistenza: un atto a prima vista altruista veniva analizzato dal punto di vista del gene (un gene «egoista», appunto), per mostrare che in realtà non è tale; vista con gli occhi del gene, la morte di un individuo può essere vantaggiosa se altre copie identiche dello stesso gene sopravviveranno in altri individui. E pazienza per chi muore.
Tuttavia, benché la spiegazione genetica abbia gettato luce su molti comportamenti poco compresi, restano ancora molte cose da spiegare, a partire dalla religiosità umana un classico caso di altruismo comunitario. È in questo contesto che si situa la pluridecennale ricerca di Wilson, che viene qui esposta per la prima volta al pubblico non specialistico. La risposta, seguendo la logica stringente dell’autore, sta nella selezione multilivello: non sono solo i geni che si trovano a dover combattere una lotta darwiniana, ma anche le cellule, i singoli individui, le popolazioni e le specie intere. La selezione colpisce a tutti i livelli, e se è vero che all’interno di ciascuna categoria vince l’egoismo, è anche vero che la lotta tra le categorie fa invece vincere l’altruismo. Un soldato egoista dentro un esercito rischia meno degli altri, ma un esercito che può contare su molti soldati altruisti è più forte di un altro esercito composto esclusivamente da egoisti. Detto altrimenti: «L’egoismo batte l’altruismo all’interno di un gruppo. Ma i gruppi altruisti battono i gruppi egoisti. Tutto il resto è commento».

Autore: Sloan Wilson, David
Anno: 2015
ISBN: 9788833926667
Num. Pagine: 162
Editore: Bollati Boringhieri

Prezzo: 19.50€
16.60€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

La psicologia positiva

La psicologia positiva ha nel benessere il suo centro fondamentale di indagine. Il volume ne ripercorre brevemente l’origine storica e interdisciplinare e approfondisce le differenti componenti del benessere individuale: la soddisfazione per la vita e la felicità come vissuto emozionale positivo; la realizzazione delle potenzialità e dei talenti a favore della società; la motivazione alla realizzazione di sé come individuo competente, autonomo ma interconnesso agli altri. Infine, è illustrato il benessere come qualità della relazione tra individuo e contesti sociali e come funzionamento positivo dei sistemi complessi – gruppi, istituzioni, ambienti lavorativi –, assieme al rapporto tra culture, valori ed esperienza di benessere e alle nuove prospettive di intervento sui singoli e sulle comunità.

Autore: Zambianchi, Manuela
Anno: 2015
ISBN: 9788874667246
Num. Pagine: 152
Editore: Carocci

Prezzo: 13.00€
11.05€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Fare i sociologi Una professione plurale tra ricerca e operatività

In Italia, il tema della condizione occupazionale dei giovani laureati – per tasso di occupazione, retribuzioni e congruenza con le competenze acquisite – pone diversi interrogativi rilevanti. Come incidono sulla collocazione lavorativa le caratteristiche dei laureati e la specificità del loro percorso formativo? Quali le caratteristiche delle occupazioni svolte? Quali le competenze richieste dalle concrete collocazioni professionali e quali quelle acquisite negli studi? Quali gli aspetti della formazione ritenuti più positivi? Per i laureati in Sociologia la ricerca qui presentata fa emergere una forte articolazione della collocazione lavorativa in cui profili a marcata connotazione sociologica si affiancano a profili più sfumati. Se diversi sono gli ambiti in cui le competenze proprie della Sociologia possono essere applicate con successo, i dati suggeriscono anche un ripensamento di contenuti e modalità dell’offerta formativa.

Autore: Facchini, Carla (a cura)
Anno: 2015
ISBN: 9788815254436
Num. Pagine: 240
Editore: Il Mulino

Prezzo: 23.00€
19.55€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...