Pagina prodotti

La rappresentazione del mondo nel fanciullo

Il bambino non è, come voleva Rousseau, un semplice homunculus, ovvero un uomo in miniatura non ancora completo, bensì un essere sui generis, il cui sviluppo affettivo e cognitivo passa attraverso fasi differenziate e obbedisce a leggi proprie. È questo l’assunto fondamentale da cui parte Jean Piaget e che segna la sua intera opera: la differenza qualitativa tra il pensiero adulto e quello infantile.

Autore: Jean Piaget
Anno: 2013
ISBN: 9788833924458
Num. Pagine: 398
Editore: Bollati Boringhieri

Prezzo: 15.00€
14.25€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...