Pagina prodotti

Psichiatria

Metà prigioniero, metà alato La dissociazione corpo-mente in psicoanalisi

Le teorie psicoanalitiche, focalizzate sull’interpretazione dei conflitti sessuali, dei significati inconsci o delle dinamiche intersoggettive, hanno sempre manifestato un interesse rapsodico per la relazione corpo-mente. Riccardo Lombardi percorre quindi strade poco transitate, esplorando da più di trent’anni con la competenza del clinico e la passione dello studioso una condizione umana polarizzata tra i limiti corporei (la parte «prigioniera») e la mobilità psichica (la parte «alata»). Il suo terreno elettivo è il protomentale e il protoemozionale, ossia la dimensione presimbolica dove avvengono i processi psicosensoriali primari, e dove la scomparsa del corpo dall’orizzonte di osservabilità della mente determina disarmonie – lo si vede degli adolescenti – o vere e proprie dissociazioni, come accade nelle patologie psicotiche. Quando corpo e mente risultano reciprocamente irraggiungibili e viene compromesso il travaglio trasformativo delle emozioni in pensiero, con conseguente paralisi dell’elaborazione simbolica, per l’analista si rende necessario innanzitutto recuperare la corporeità assente. Può farlo soltanto se favorisce un doppio transfert all’interno della diade analitica: sul corpo dell’analizzando e su se stesso. Si trova quindi ad affrontare un controtransfert somatico che acuisce in lui una reattività diffusa, per cui il suo corpo diventa una sorta di «membrana timpanica con finalità riceventi» o un «pentagramma psicosensoriale». Nei numerosi casi clinici qui riportati questo orientamento ha ottenuto importanti risultati terapeutici. Spostare l’angolo prospettico tradizionale, limitando il potere interpretativo e metaforizzante della psicoanalisi, ha permesso di restituire a molti pazienti difficili la fondamentale competenza sul proprio corpo e sulla propria vita.

Autore: Lombardi, Riccardo
Anno: 2016
ISBN: 9788833958781
Num. Pagine: 172
Editore: Bollati Boringhieri

Prezzo: 22.00€
18.70€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Apprendere il counseling Manuale di autoformazione al colloquio di aiuto

Nuova Edizione
Quali competenze e abilità deve esercitare un operatore per ricreare, nella situazione di colloquio, dinamiche psicologiche favorevoli all’apertura emozionale, alla fiducia, alla chiarificazione? Come può evitare di introdurre distorsioni, blocchi o regressioni? Il presente volume, testo di riferimento a livello internazionale sul counseling, illustra e presenta in dettaglio queste abilità e consente di esercitarle in modo diretto, tramite una serie di esercizi appositamente predisposti.
Unanimemente considerato il manuale pratico più completo e approfondito per la formazione al colloquio di aiuto, offre un testo ricco di esempi di colloquio aggiornati e sempre attuali e di schede operative per esercizi individuali e di gruppo.
Questa nuova edizione fornisce un testo più chiaro, con esempi di colloquio aggiornati e sempre attuali.

Autore: Mucchielli, Roger
Anno: 2016
ISBN: 9788859010173
Num. Pagine: 177
Editore: Erickson

Prezzo: 21.00€
17.85€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Fuori da me Superare il disturbo di depersonalizzazione

Il disturbo di depersonalizzazione/derealizzazione (DPD) è, tra i disturbi psichiatrici, uno dei più sconosciuti: spesso non viene diagnosticato o è scambiato per depressione o, ancora, non viene trattato con una terapia adeguata.
Fuori da me si rivolge sia direttamente ai pazienti che ai clinici in cerca di un punto di riferimento per la loro pratica, ma anche a un pubblico più vasto di lettori interessati all’argomento. Descrive le caratteristiche del disturbo (sintomi, decorso, basi biologiche e cause scatenanti) e gli approcci psicoterapeutici. L’originalità del suo contributo è che integra i principi della Acceptance and Commitment Therapy con i metodi della Dialectical Behavior Therapy, applicando entrambi i modelli al trattamento della depersonalizzazione.
Agile e aggiornato, il libro è inoltre ricco di testimonianze, esercizi, questionari e schede di lavoro, nonché di una sezione che raccoglie risposte alle più frequenti domande e preoccupazioni di chi è affetto dal disturbo, per fornire loro strategie comportamentali per fronteggiare il disagio e migliorare significativamente la propria qualità di vita.

Autore: Neziroglu, Fugen - Donnelly, Katharine
Anno: 2016
ISBN: 9788859009931
Num. Pagine: 164
Editore: Erickson

Prezzo: 16.50€
14.00€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Le opere complete - cofanetto

Le opere freudiane della giovinezza e della piena maturità vengono qui proposte in due imponenti volumi allo scopo di permettere al lettore di addentrarsi nella genesi e nell’evoluzione di un pensiero filosofico, psicologico e scientifico di rara e articolatissima complessità.
VOLUME PRIMO 1886-1912
• Scritti sulla cocaina • Scritti su ipnosi e suggestione • Studi sull’isteria • Il sogno • L’interpretazione dei sogni • Psicopatologia della vita quotidiana • Tre saggi sulla sessualità • Il motto di spirito • Delirio e sogni nella Gradiva di Jensen • I casi clinici • Sulla psicoanalisi • Un ricordo d’infanzia di Leonardo da Vinci • Psicologia della vita amorosa • Consigli di tecnica psicoanalitica e altri saggi
VOLUME SECONDO 1913-1939
• Totem e tabù • Il Mosè di Michelangelo • Introduzione al narcisismo • Considerazioni attuali sulla guerra e sulla morte • Introduzione alla psicoanalisi • Il perturbante • Al di là del principio del piacere • Sogno e telepatia • L’Io e l’Es • Inibizione, sintomo e angoscia • L’avvenire di un’illusione • Il disagio della civiltà • Mosè e il monoteismo • Compendio di psicoanalisi e altri saggi

Autore: Freud, Sigmund
Anno: 2015
ISBN: 9788854188204
Num. Pagine: 3328
Editore: Newton Compton

Prezzo: 19.90€
16.90€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Non dormo... quasi quasi scarabocchio

Per un’estetica relazionale

Autore: Techel, Antonio
Anno: 2015
ISBN: 9788826319087
Num. Pagine: 228
Editore: Borla

Prezzo: 24.00€
20.40€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

Il bambino nella casa dello specchio

Il Bambino nella casa dello specchio è un libro di innovazione nell’impianto epistemologico e metodologico a seguito del modello biopsioculturale che colloca la prospettiva clinica e di intervento all’interno di un tessuto che connette i più avanzati studi scientifici di ordine antropologico, neuropsicologico e psicodinamico. L’impostazione che gli autori presentano è di un testo in grado di comprendere i fenomeni inerenti l’organizzazione della personalità, la costituzione dell’identità e la dinamica di gruppo a partire da un accurato approfondimento di carattere teorico che si traduce in un impianto puntualmente inserito nel contesto clinico applicativo.

Autore: Menarini, Raffaele - Marra, Federica
Anno: 2015
ISBN: 9788826318844
Num. Pagine: 200
Editore: Borla

Prezzo: 21.00€
17.85€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

… e tu slegalo subito Sulla contenzione in psichiatria

“Il libro, straziante e bellissimo, di Giovanna Del Giudice, percorso da una straordinaria passione della dignità umana, e da una sconvolgente descrizione di fatti che crudelmente la lacerano, si confronta con la questione radicale della contenzione in psichiatria nella quale è in gioco la dignità dei pazienti. […] Nell’area di una psichiatria indifferente ai valori della interiorità, e incentrata esclusivamente sulle terapie farmacologiche, rinasce nondimeno ogni volta la tentazione di utilizzare la contenzione senza farsi tante domande sulla sua frantumata fondazione etica.
[…] La contenzione frantuma ogni dimensione relazionale della cura, e fa ulteriormente soffrire esistenze lacerate dal dolore, e dall’isolamento; e la contenzione scende come lacerante ghigliottina sulla loro vita psichica: ricolma di sensibilità e di fragilità, di nostalgia della vita e della morte.”
(dall’introduzione di Eugenio Borgna)

Autore: Del Giudice, Giovanna
Anno: 2015
ISBN: 9788872232385
Num. Pagine: 380
Editore: Alpha Beta Verlag

Prezzo: 16.00€
13.60€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...

In movimento

«Sono un uomo dal carattere veemente, con violenti entusiasmi ed estrema smoderatezza in tutte le mie passioni» scriveva Oliver Sacks in un articolo apparso il 19 febbraio 2015 sul «New York Times», nel quale annunciava, con brutale sobrietà, di soffrire di un male incurabile. È quindi inevitabile che In movimento, la sua autobiografia, sia innanzitutto una rassegna di passioni, descritte con la lucidità dello scienziato e l’audacia dello psiconauta, con la schiettezza del diagnosta e il gusto per la digressione di un dotto seicentesco. E sarà un piacere, per i lettori di Sacks, sentirlo parlare di sé: dell’ossessione per le moto e il sollevamento pesi, della dipendenza dalle amfetamine, del lacerante rapporto con il fratello schizofrenico e con la madre (il «più profondo e forse, in un certo senso, più vero della mia vita»), di quando disintegrò per l’ammirazione unita alla frustrazione un libro di Aleksandr Lurija, il fondatore della neuropsicologia e di quella «scienza romantica» a cui sarebbe sempre rimasto fedele. Alla fine, non si potrà evitare di riconoscere che Oliver Sacks è stato il più romanzesco di tutti i personaggi romanzeschi di cui ha scritto. Soprattutto, questo resoconto di studi e amicizie, legami sentimentali e debiti intellettuali, abitudini e fissazioni è un’ulteriore riprova che per Sacks il «delicato empirismo» di Goethe non era un semplice metodo di ricerca, ma uno stile di vita.

Autore: Sacks, Oliver
Anno: 2015
ISBN: 9788845930201
Num. Pagine: 411
Editore: Adelphi

Prezzo: 22.00€
18.70€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...