Pagina prodotti

Neurofeedback nel trattamento dei traumi dello sviluppo

Il neurofeedback è una sorta di “training del cervello” che consente di visualizzare e modificare i pattern del cervello stesso; i clinici sono dunque in grado di guidare i pazienti con l’obiettivo di trasformare i pattern di onde cerebrali all’interno di un nuovo contesto nel quale trattare la malattia mentale. Sebern Fisher, clinica di grande esperienza, mostra in questo libro innovativo la capacità del neurofeedback di incidere su alcuni aspetti della salute mentale considerati tra i meno trattabili: il grave abuso infantile, la trascuratezza, l’abbandono, in altre parole i traumi dello sviluppo.
Quando siamo in presenza di un fallimento dell’attaccamento tra un bambino e il suo caregiver primario, si può instaurare un insieme di sintomi complessi: dissociazione cronica, comportamenti autodistruttivi, isolamento sociale, rabbia e paura. Finora esistevano poche terapie affidabili per contrastarli. Adesso, l’autrice mostra che, focalizzandosi sui pattern delle onde cerebrali del paziente, i ritmi del cervello, del corpo e della mente si normalizzano e, con un training scrupoloso, si instaura la regolazione. Sono anche valutate le abilità cliniche necessarie, compresa la modalità con cui presentare il neurofeedback ai pazienti, combinarlo con la psicoterapia tradizionale e fornire l’assessment.

Autore: Sebern F. Fisher
Anno: 2017
ISBN: 9788860309167
Num. Pagine: 392
Editore: Raffaello Cortina

Prezzo: 40.00€
34.00€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...