Pagina prodotti

La sacra causa di Darwin

Lotta alla schiavitù e difesa dell’evoluzione

Al contrario degli apologeti dello schiavismo, per i quali bianchi e neri erano specie separate fin dall’origine, Darwin pensava che le razze umane appartenessero tutte alla stessa famiglia. La schiavitù era un “peccato”: abolirla divenne la sua “sacra causa”. Ma fu estendendo l’idea abolizionista di fratellanza a tutte le forme di vita che Darwin elaborò la sua visione dell’evoluzione. Attingendo a una vastissima gamma di manoscritti inediti, lettere familiari, diari e perfino giornali di bordo, Desmond e Moore delineano il ritratto di un Darwin profondamente umanitario, ben lontano dallo stereotipo di uno studioso indifferente alla sorte dei propri simili.

Autore: Desmond, Adrian - Moore, James
Anno: 2012
ISBN: 978-88-6030-497-1
Num. Pagine: 710
Editore: Raffaello Cortina

Prezzo: 44.00€
37.40€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...