Pagina prodotti

Inclinazioni

Una fra le più autorevoli filosofe italiane si interroga sul significato morale e politico della postura verticale del soggetto e propone di ripensare la soggettività in termini di inclinazione. Si tratta di due geometrie, di due costruzioni ontologiche. Mentre nella classica figura dell’uomo retto e nei vari dispositivi rettificanti della tradizione filosofica si annida un io egoistico, chiuso in sé, autosufficiente e autoreferenziale, nella figura dell’inclinazione prende invece forma un sé altruistico, aperto e spinto a uscire dal suo asse per sporgersi sull’altro.

Autore: Cavarero, Adriana
Anno: 2014
ISBN: 978-88-6030-636-4
Num. Pagine: 240
Editore: Raffaella Cortina

Prezzo: 15.00€
12.75€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...