Pagina prodotti

Il padre Libertà dono

Serve un padre, per differenziarsi dalla madre, per accettare le ferite e riconoscerne il senso,
ed esprimere il proprio Sé. Entrando così personalmente nel tempo e nella storia.

È ancora possibile essere «padre» in Occidente, dopo 40 anni spesi a definirlo superfluo e a cancellarne la presenza (come nelle leggi sull’aborto), o a renderla facoltativa (in quelle sul matrimonio e l’educazione dei figli)? Secondo l’Autore sì. Perché oltre al padre naturale, riconosciuto e bistrattato a seconda degli interessi del potere, è sempre presente in noi la forza psicologica del Padre, immagine archetipica, «risorsa personale cui l’essere umano da sempre si rivolge con il pensiero e il sentimento quando la sua libertà è in pericolo». La mancanza di libertà è per Claudio Risé all’origine della coazione a ripetere e quindi della malattia psichica, dalla quale l’energia di vita del Padre guarisce e libera. Egli è «il luogo dell’altrove» che aiuta il figlio a crescere in autonomia, donandogli un amore aperto al trascendente.

Autore: Risé, Claudio
Anno: 2013
ISBN: 978-88-8155-579-6
Num. Pagine: 192
Editore: Ares

Prezzo: 14.00€
11.90€Prezzo:
Loading Aggiornamento carrello...